FancyBox

Pacem in terris - Costruiamo il futuro

Mercoledì 22 gennaio 2020, ore 21:15
Meditazione teatrale sull’Enciclica di Giovanni XXIII

  • Di e con: Lucilla Giagnoni
  • Produzione: AIDDA Lombardia, realizzata sotto la Presidenza di Margherita Franzoni e CTB Centro Teatrale Bresciano
  • Da un’idea di: Emanuele Motta e Emanuele Roncalli
  • Collaborazione al testo: Maria Rosa Pantè
  • Consulenza lettura testo enciclica: Giannino Piana
  • Musiche originali: Paolo Pizzimenti
  • Luci e immagini: Massimo Violato
La Pacem in terris è l’ultima lettera enciclica di Giovanni XXIII: porta la data dell’11 aprile 1963.
Leggere oggi la Pacem in terris è come leggere una profezia.
La profezia, nei testi sacri, non è solo un’anticipazione del futuro, è la parola che viene prima (pro-femì, parlare prima) cioè la parola che dà valore, che fonda il patto.
È la promessa.
Leggere oggi, dopo oltre mezzo secolo, la Pacem in terris è andare a trovare le radici di quel patto, scoprire le responsabilità per ciò che siamo oggi e le promesse di quello che potremo essere in futuro.
Mondializzazione, diritti umani, individuali e politici, diritti delle donne, dei deboli, delle minoranze, delle altre confessioni religiose, rapporti sociali, lavoro, educazione, cultura, pace: sono i temi portanti della Pacem in terris e i più vengono messi in luce per la prima volta.
Costo del biglietto: 7 euro
Prenotazioni a: mesedellapace@gmail.com

Hammamet

Sabato 25, Domenica 26 e Lunedì 27 gennaio 2020

  • GENERE: Biografico,Drammatico
  • REGIA: Gianni Amelio
  • ATTORI: Pierfrancesco Favino, Livia Rossi, Luca Filippi
  • NAZIONE: Italia
  • DURATA: 126 min
Hammamet, film diretto da Gianni Amelio, è incentrato sulla figura di Bettino Craxi (Pierfrancesco Favino), come politico e come uomo e racconta un capitolo critico della storia d'Italia. A distanza di 20 anni dalla morte di uno degli uomini politici più importanti della Repubblica Italiana, Amelio riporta a galla il nome di Craxi, un tempo sulle testate di tutti i giornali e oggi occultato silenziosamente sotto strati e strati di sabbia. Bertino Craxi, un nome che molti non vogliono ricordare, che intimorisce altri e che altri ancora vorrebbero cancellare, forse per sempre. Il film, basato su testimonianze reali, è un thriller fondato su tre tappe. Il re caduto: il primo socialista con l'incarico di Presidente del Consiglio dei Ministri, indagato poi nell'inchiesta Mani pulite. La figlia che lotta per lui: Stefania, istitutrice della Fondazione Craxi, volta a tutelare l'immagine del padre. Infine, l'ultimo capitolo, il terzo, dedicato a un misterioso giovane, che entra nell'ambiente politico della famiglia Craxi, provando a demolirlo da dentro.

Lunedì PREZZO SPECIALE: ingresso a 4€ per tutti!
Proiezioni:
  • Sabato 25: ore 21:15
  • Domenica 26: ore 15:00, 17:30, 21:15
  • Lunedì 27: ore 21:15
Biglietti:
  • Intero: € 6,00
  • Ridotto: € 4,00

Gloria Bell

Martedì 28 gennaio 2020

  • GENERE: Commedia
  • REGIA: Sebastián Lelio
  • ATTORI: Julianne Moore, John Turturro, Caren Pistorius
  • NAZIONE: USA
  • DURATA: 102 minuti
Gloria Bell ha cinquant'anni, un marito alle spalle e due figli che non hanno più bisogno di lei. Dinamica e indipendente, canta in auto a squarciagola e si stordisce di cocktail e di danza nei dancing di Los Angeles. Una notte a bordo pista incrocia Arnold, un uomo separato che sogna un cambiamento. Gloria si lancia, Gloria ci crede. Arnold ci prova ma poi improvvisamente non è più là. Volatilizzato fino alla prossima promessa. Per lui il passato è una prigione. Tra amplessi e abbandoni, Gloria finisce al tappeto ma si rialza e balla. C'è sempre nell'idea di un remake la ricerca di un gesto artistico. La necessità di rifare l'originale non è (soltanto) un semplice esercizio di stile e sta lì tutta la sua bellezza, nella vertigine metafisica che rivela: rifacendo la stessa opera non otteniamo mai lo stesso film.

Ingresso Cineforum 4€