FancyBox

Pacem in terris - Costruiamo il futuro

Mercoledì 22 gennaio 2020, ore 21:15
Meditazione teatrale sull’Enciclica di Giovanni XXIII

  • Di e con: Lucilla Giagnoni
  • Produzione: AIDDA Lombardia, realizzata sotto la Presidenza di Margherita Franzoni e CTB Centro Teatrale Bresciano
  • Da un’idea di: Emanuele Motta e Emanuele Roncalli
  • Collaborazione al testo: Maria Rosa Pantè
  • Consulenza lettura testo enciclica: Giannino Piana
  • Musiche originali: Paolo Pizzimenti
  • Luci e immagini: Massimo Violato
La Pacem in terris è l’ultima lettera enciclica di Giovanni XXIII: porta la data dell’11 aprile 1963.
Leggere oggi la Pacem in terris è come leggere una profezia.
La profezia, nei testi sacri, non è solo un’anticipazione del futuro, è la parola che viene prima (pro-femì, parlare prima) cioè la parola che dà valore, che fonda il patto.
È la promessa.
Leggere oggi, dopo oltre mezzo secolo, la Pacem in terris è andare a trovare le radici di quel patto, scoprire le responsabilità per ciò che siamo oggi e le promesse di quello che potremo essere in futuro.
Mondializzazione, diritti umani, individuali e politici, diritti delle donne, dei deboli, delle minoranze, delle altre confessioni religiose, rapporti sociali, lavoro, educazione, cultura, pace: sono i temi portanti della Pacem in terris e i più vengono messi in luce per la prima volta.
Costo del biglietto: 7 euro
Prenotazioni a: mesedellapace@gmail.com